APPARATO STOMATOGNATICO PDF

Relazione sistema stomatognatico e postura. In base alle differenti funzioni svolte esso risulta composto da: Muscoli mimici rappresentati dai muscoli della volta cranica e della faccia che comprendono i muscoli del padiglione auricolare, delle palpebre, del naso e delle labbra; Muscoli masticatori rappresentati dal muscolo massetere, temporale, pterigoideo esterno e pterigoideo interno; Muscoli della lingua rappresentati dal genioglosso, ioglosso, stiloglosso, longitudinale superiore, longitudinale inferiore, trasverso della lingua, verticale della lingua, palatoglosso. Muscoli del collo rappresentati dai sopraioidei e sottoioidei; Denti. Il muscolo occipitofrontale risulta un complesso composto dal muscolo occipitale ed il muscolo frontale.

Author:Gardajas Nanos
Country:Sudan
Language:English (Spanish)
Genre:Career
Published (Last):26 July 2004
Pages:380
PDF File Size:18.79 Mb
ePub File Size:4.39 Mb
ISBN:150-7-36612-827-6
Downloads:6462
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Maucage



Relazione sistema stomatognatico e postura. In base alle differenti funzioni svolte esso risulta composto da: Muscoli mimici rappresentati dai muscoli della volta cranica e della faccia che comprendono i muscoli del padiglione auricolare, delle palpebre, del naso e delle labbra; Muscoli masticatori rappresentati dal muscolo massetere, temporale, pterigoideo esterno e pterigoideo interno; Muscoli della lingua rappresentati dal genioglosso, ioglosso, stiloglosso, longitudinale superiore, longitudinale inferiore, trasverso della lingua, verticale della lingua, palatoglosso.

Muscoli del collo rappresentati dai sopraioidei e sottoioidei; Denti. Il muscolo occipitofrontale risulta un complesso composto dal muscolo occipitale ed il muscolo frontale. Raffigurazione anatomica dei muscoli della volta cranica. By Patrick J. Lynch, medical illustrator CC BY 2. Essi originano dai gioghi alveolari dei denti incisivi e canini superiori. La prima comprime la parete laterale del naso restringendo la narice e il vestibolo del naso; la seconda dilata la narice e il vestibolo del naso.

Il muscolo depressore del setto nasale muscolo mirtiforme origina dalla porzione marginale del muscolo orbicolare della bocca e si inserisce alla cute del contorno posteriore della narice del naso. Esso spinge in basso il setto nasale.

Il muscolo procero origina dal dorso del naso e si porta fino a glabella. Esso origina dalla porzione esterna dei processi alveolari dei molari superiori ed inferiori, le sue fibre si portano avanti fino ad inserirsi sulla rima labiale. Parte delle sue fibre vanno a formare il muscolo orbicolare della bocca.

Il muscolo buccinatore sposta la commessura labiale indietro e fa aderire le guance e le labbra alle arcate alveolodentali. Esso favorisce la masticazione; Il muscolo grande zigomatico origina dalla porzione esterna del processo zigomatico , si dirige inferiormente e medialmente per inserirsi alla cute della commessura labiale.

Esso sposta la commessura labiale in alto e indietro; Il muscolo piccolo zigomatico si trova medialmente al muscolo grande zigomatico. Esso origina dalla porzione laterale del processo zigomatico e si inserisce alla cute del labbro superiore. Il laterale estroflette e solleva il labbro superiore. La sua contrazione sposta in basso e lateralmente il labbro inferiore; Il muscolo mentoniero origina dal giogo alveolare del canino e incisivo laterale inferiori e si inserisce alla cute del mento.

Esso si trova ricoperto dal muscolo depressore del labbro inferiore. La sua contrazione provoca una corrugazione del mento. Rappresentazione anatomica dei muscoli delle labbra By Patrick J. Il muscolo temporale si trova al di sopra della fossa temporale , ha una forma triangolare, a ventaglio con base superiore ed apice inferiore. La sua contrazione eleva la mandibola e la sposta posteriormente. Risulta composto da una parte superficiale e una profonda.

La sua contrazione eleva la mandibola. Presenta due origini. La sua contrazione bilaterale protrude la mandibola, la contrazione monolaterale fa avanzare il lato opposto della mandibola. Parlando del sistema stomatognatico, ci concentreremo con i muscoli che hanno rapporti con tale sistema e quindi, i muscoli anteriori rappresentati dai sopraioidei e sottoioidei.

Muscoli del collo: visione frontale Muscoli sopraioidei I muscoli sopraioidei sono rappresentati dal digastrico, genioioideo, miloioideo e stiloiodeo.

Il muscolo digastrico presenta due ventri che uniscono la mandibola al processo mastoideo del temporale. I due ventri entrano in rapporto tra loro tramite il tendine intermedio. Muscolo digastrico. Muscolo stilodioideo. Muscolo miloioideo. Visione frontale Il muscolo genioioideo contribuisce a formare il pavimento della bocca. Muscolo genioioideo. Muscoli sottoioidei I muscoli sottoioidei sono rappresentati dallo sternoioideo, omoioideo, sternotiroideo e tiroioideo.

Si dirige in alto e medialmente per poi raggiungere il tendine intermedio. Muscolo omoioideo: visione frontale Il muscolo sternotiroideo unisce lo sterno alla laringe. Esso origina dalla faccia ventrale dello sterno e dalla prima cartilagine costale e si inserisce alla linea obliqua della faccia laterale della cartilagine tiroidea. Essi si suddividono in denti decidui 20 e definitivi Visione laterale dei denti e loro disposizione nelle ossa mandibolare e mascellare Relazione tra bocca stomatognatico e postura Tale apparato risulta inoltre integrato in maniera molto importante con il sistema posturale, infatti, alcune problematiche, come ad esempio le malocclusioni , possono portare ad alterazioni posturali anche importanti.

Quali sono questi collegamenti: Sviluppo, maturazione contemporanea della masticazione, equilibrio occlusale, deglutizione con lo sviluppo della colonna vertebrale e della sua muscolatura; Punto comune, insieme al piede, di catene muscolari o reti neuromuscolari; Diversi studi, portati avanti da Finet e Williame, hanno dimostrato la presenza di colonne pressorie suddivise in destra e sinistra, che vengono attivate dal diaframma ad ogni aggiustamento posturale variazione della postura.

LIBRO TRATAME BIEN PDF

Benvenuto sul Blog di OsteoLab

Gli stessi muscoli oculomotori, oltre che con i muscoli oculari intrinseci e delle palpebre, funzionano in stretta sinergia con i muscoli facciali e del collo. Nausee, acufeni , secchezza e arrossamento occhi e gola, problemi respiratori, fibromialgie sono ulteriori sintomatologie provocate da alterazioni stomatognatiche. I denti, organi della masticazione , sono fissati negli alveoli della mandibola e delle ossa mascellari, in modo da formare le due arcate dentarie. Nella dentizione decidua sono presenti per ogni emiarcata 5 denti: 2 incisivi, 1 canino, 2 molari. I denti permanenti sono inivece 8 per ogni emicarcata: 2 incisivi, 1 canino, 2 premolari e 3 molari, per un totael di 32 denti. Le radici sono singole negli incisivi, nei canini e nei premolari inferiori, mentre sono doppie o triple nei premolari superiori e nei molari. Con la comparsa della locomozione quadrupedale si verifica la differenziazione degli elementi dentali, ed in seguito compaiono anche le curve di compenso di Spee e di Wilson.

ANDREW SARRIS NOTES ON THE AUTEUR THEORY PDF

Categorie Top

.

FRITZ SPRINGMEIER MK ULTRA PDF

Gnatologia e sistema stomatognatico

.

BOE310 PDF

.

Related Articles